Vai al menų principale Vai al menų secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Istituto di Istruzione Superiore "Baracca" di Forlė (FC)
Istituto di Istruzione Superiore "Baracca" di Forlė (FC)
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
"BARACCA"
Visualizza circolare

Oggetto: Scrutini Finali a.s. 2019/20 in modalitā a distanza - ADEMPIMENTI PER DOCENTI
Protocollo/Numero: 340
Pubblicata il: 22/05/2020
Destinatari: Docenti, ATA
Plessi: Istituto di Istruzione Superiore "Baracca" - Forlė (FC)

AI DOCENTI

Agli Uffici

All’Albo on line

 

 

 

 

OGGETTO: Scrutini Finali a.s. 2019/20 in modalità a distanza - ADEMPIMENTI PER DOCENTI

 

Si comunicano di seguito le modalità di svolgimento degli scrutini finali e i relativi adempimenti:

 

Prima dello scrutinio

I docenti devono inserire le loro proposte di voto per gli scrutini tramite la sezione SCRUTINIO – SCRUTINIO ONLINE – LE MIE CLASSI.

Il voto intero ed UNICO va inserito nella colonna VP (voti proposti). Sono da evitare mezzi voti, segni + e segni -, o qualsiasi altro segno o simbolo.

Il numero delle assenze (ore per singola materia) viene inserito in automatico dal sistema: si chiede di controllare i dati PRIMA dello scrutinio, in caso di presunte discrepanze tra cartaceo e registro elettronico.

 

Il Coordinatore di classe può in ogni momento controllare a che punto è l’inserimento delle proposte di voto della classe. Per farlo è sufficiente scegliere la voce di menu COORDINATORE di classe.

Il Coordinatore deve inserire la proposta di voto di comportamento prima dello scrutinio.

Per le classi del Triennio:

La F.S PCTO avrà provveduto ad approntare la scheda di valutazione PCTO;

Il Coordinatore di Classe predispone la scheda di assegnazione del credito scolastico (da completare in sede di scrutinio), in cui vanno annotate le attività che danno luogo al credito formativo. Tali schede fanno parte integrante del verbale.

 

Scadenza per l’inserimento delle proposte di voto:

  • per le classi quinte le proposte andranno inserite entro il 30 Maggio p.v;
  • per tutte le altre classi le proposte andranno inserite entro le ore 13.00 del giorno antecedente lo scrutinio.

 

Composizione del Consiglio di Classe

Il Consiglio di classe riunito per lo scrutinio è un organo collegiale giudicante perfetto, che esige la presenza di tutti i suoi componenti per la validità delle deliberazioni da assumere. Deve, quindi, operare con la partecipazione di tutti i suoi componenti.

Nelle deliberazioni da adottare a maggioranza non è ammessa l’astensione e, a parità di voti, prevale il voto del Presidente.

Nel caso di impegni in altro scrutinio del Dirigente Scolastico, lo scrutinio è presieduto dal Coordinatore di Classe con delega formale.

 

Segreto d’ufficio - Art. 15 D.P.R. 10.1.1967 n. 230

“Tutti i docenti sono tenuti al segreto d’ufficio per quanto attiene sia alle discussioni che avvengono all’interno del Consiglio di classe sulla valutazione, sia agli esiti dello scrutinio, che dovranno essere conosciuti dagli alunni solo al momento della pubblicazione dei risultati. Si ricorda che il riferire fatti e circostanze, discussioni o voti dello scrutinio configura il reato di violazione del segreto d’ufficio”.

 

Scrutinio

Gli scrutini si terranno in modalità a distanza. Tutti i docenti, a cui verrà inviato l’invito per il collegamento o link, sono tenuti a presentarsi almeno 10 minuti prima dell’orario prestabilito.

Ogni docente controllerà tutte le valutazioni assegnate, comunicando al Dirigente Scolastico eventuali errori prima della definizione della valutazione.

 

Ai docenti viene chiesta la massima attenzione e collaborazione; si ricorda, inoltre, che:

La valutazione deve essere:

  • formativa e finalizzata a sostenere, motivare, orientare, valorizzare la crescita e l’apprendimento;
  • tesa alla promozione e alla valorizzazione delle capacità e delle caratteristiche individuali;
  • relazionale, condivisa, realizzata nello scambio comunicativo tra docenti e alunni;
  • comunicata agli alunni nei suoi valori positivi e nelle sue intenzioni costruttive.

La valutazione deve avere funzione di:

  • verifica degli apprendimenti individuali;
  • promozione della motivazione;
  • mezzo di formazione;

 

Ciò ribadito, il docente della singola disciplina propone al Consiglio di Classe il suo voto in base ad un giudizio motivato, desunto dagli esiti di un congruo numero di prove effettuate nel secondo quadrimestre e sulla base di una valutazione complessiva dell’impegno, interesse e partecipazione dimostrati nel corrispondente periodo e, per quanto riguarda le classi del triennio, anche in relazione all’attività di PCTO.

 

In tutti i casi è di grande importanza che lo studente e la famiglia siano al corrente della situazione e che tutti i dati concorrenti siano pienamente documentabili.

 

Per gli alunni con valutazioni insufficienti sarà approntato il piano degli apprendimenti individuali (PAI), secondo le modalità che il MIUR indicherà con successivo provvedimento.

 

Il PAI andrà caricato nella sezione “Didattica” e condiviso con gli alunni interessati nei tempi e nei modi che verranno indicati dal MIUR.

 

PER GLI TUTTI ALUNNI DI CLASSE 5^ occorre preparare il giudizio di ammissione, come indicato al punto precedente.

 

Crediti formativi: Il Coordinatore di classe riporterà l’elenco dei crediti formativi presentati dagli alunni entro il 29 maggio 2020, nella sezione dedicata del 2^quadrimestre.

Gli stessi crediti vanno riportati nella scheda di “Valutazione del credito scolastico e formativo” allegata alla presente circolare.

 

Crediti scolastici: le schede di valutazione saranno inviate via mail ai Coordinatori di classe e compilate in fase di scrutinio.

 

Programmi svolti:

Entro Venerdì 12 giugno 2020 ogni docente provvederà a redigere i programmi svolti in duplice copia e consegnarli, firmati anche dai due studenti rappresentanti di classe (ove possibile), in segreteria (con esclusione dei programmi delle classi quinte, già compresi nel Documento del consiglio di classe). Inoltre, il programma svolto va pubblicato sul registro elettronico.

 

 

Relazione finale sulla classe: (escluse classi quinte): entro Venerdì 12 giugno 2020, i docenti dovranno presentare in segreteria una sintetica relazione finale, che renda conto dell'attività svolta, con particolare riguardo agli eventuali adeguamenti dei contenuti in rapporto alla programmazione didattica effettuata all’inizio dell’anno.

 

Compiti in classe:dovranno essere consegnati alla C.S. Sig.ra Stefania ANDRINI entro Venerdì 12 giugno 2020.

 

Reperibilità fino al 30 giugno 2020

Tutti i docenti con nomina a tempo indeterminato e quelli a tempo determinato con nomina fino al 31 Agosto o fino al 30 Giugno, che non siano impegnati nelle commissioni degli Esami di Stato, sono tenuti a rimanere a disposizione della scuola fino al 30 Giugno e possono essere nominati nelle commissioni stesse in sostituzione di eventuali colleghi assenti o in attività scolastiche da stabilire.

Ne consegue la necessità di una immediata e concreta reperibilità.

Si rammenta in proposito che un eventuale inadempimento ingiustificato in ordine al proprio dovere di reperibilità, costituendo quest’ultimo uno specifico obbligo di servizio, sottopone il dipendente all’applicabilità delle sanzioni disciplinari previste dalla normativa.

 

Forlì, 22 maggio 2020

 

 

 

 

 

 

Il Dirigente Scolastico

Maura Bernabei

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3, comma 2 del decreto legislativo n. 39/1993

 

 


Anno scolastico: 2019/2020
Responsabile e titolare del procedimento: Dirigente Scolastico
Incaricato/a del procedimento: Dirigente Scolastico

 Visualizzazioni: 546Stampa la circolare 
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2020 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 549
N. visitatori: 6620684