Vai al menų principale Vai al menų secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Istituto di Istruzione Superiore "Baracca" di Forlė (FC)
Istituto di Istruzione Superiore "Baracca" di Forlė (FC)
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE
"BARACCA"
Visualizza circolare

Oggetto: Decreto Leg.vo 81/08 sicurezza sul lavoro
Protocollo/Numero: 4
Pubblicata il: 07/09/2009
Destinatari: Docenti, ATA, Genitori
Plessi: Istituto di Istruzione Superiore "Baracca" - Forlė (FC)


Ai Docenti

Oggetto: D. Lgs. 81/08 sicurezza sul lavoro

Si rammenta al personale in indirizzo

- Il docente è corrispondente alla figura del Preposto" e deve attenersi agli obblighi indicati nel D. Lgs. 81/08, art. 19, inoltre è responsabile degli alunni e degli atti da essi commessi ai sensi dell\'art. 2048 del codice civile  i precettori (DOCENTI) e coloro che insegnano un mestiere o un\'arte sono responsabili del danno (art. 2056 C.C.) cagionato dal fatto illecito dei loro allievi e apprendisti nel tempo in cui sono sotto la loro vigilanza (omessa vigilanza)"

- I docenti che svolgono attività nei laboratori dovranno, in occasione della prima lezione, fornire tutte le informazioni sui comportamenti da tenere all\'interno degli stessi e far firmare apposito verbale ai rappresentanti di classe.


Art 19 (dal D.Lgs.81/09)

In riferimento alle attività indicate all\'articolo 3, i preposti, secondo le loro attribuzioni e competenze, devono:
a)sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge, nonché delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro e di uso dei mezzi di protezione collettivi e dei dispositivi di protezione individuale messi a loro disposizione e, in caso di persistenza dell\' inosservanza, informare i loro superiori diretti;
b)verificare affinché soltanto i lavoratori che hanno ricevuto adeguate istruzioni accedano alle zone che li espongono ad un rischio grave e specifico;
c)richiedere l\'osservanza delle misure per il controllo delle situazioni di rischio in caso di emergenza e dare istruzioni affinché i lavoratori, in caso di pericolo grave, immediato e inevitabile, abbandonino il posto di lavoro o la zona pericolosa;
d)informare il più presto possibile i lavoratori esposti al rischio di un pericolo grave e immediato circa il rischio stesso e le disposizioni prese o da prendere in materia di protezione;
e)astenersi, salvo eccezioni debitamente motivate, dal richiedere ai lavoratori di riprendere la loro attività in una situazione di lavoro in cui persiste un pericolo grave ed immediato;
f)segnalare tempestivamente al datore di lavoro o al dirigente sia le deficienze dei mezzi e delle attrezzature di lavoro e dei dispositivi di protezione individuale, sia ogni altra condizione di pericolo che si verifichi durante il lavoro, delle quali venga a conoscenza sulla base della formazione ricevuta;
g)frequentare appositi corsi di formazione secondo quanto previsto dall\'articolo 37.

Il Dirigente Scolastico Reggente
(Prof.ssa Iris Tognon)

Anno scolastico: 2009/2010
Responsabile e titolare del procedimento: Dirigente Scolastico
Incaricato/a del procedimento: Dirigente Scolastico

 Visualizzazioni: 593Stampa la circolare 
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2021 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 41
N. visitatori: 7523289